Astro Blogger,  Astrologia,  Blogger

Amy

☆ “ COME VORRESTI ESSERE RICORDATA? COME
UNA PERSONA AUTENTICA!” AMY WINEHOUSE ☆


A RITROSO..
Il mio amore per Amy Winehouse arriva nel 2005,
ma in realtà non lo sapevo! Mi ricordo che ho visto il
video di “Stronger than me” e c’era qualcosa in lei di
nuovo, di profondamente diverso, nuovo e classico.

Secondo me è in Frank. Qui tra le cover jazz di
grandi artiste come Billie Holiday. Amy amava il soul,
il jazz, amava Carol King, Tony Bennett con il quale
ha duettato. Nella sua musica c’era questa influenza
e la voglia di dire la sua a modo suo.
Dal suo esordio di Frank al boom in America con
Back to Black Lei ha ispirato molte altre cantanti
come Adele e Lady Gaga.
Era Autentica era questa la sua forza! Era se stessa
e non gliene fregava nulla se a volte non era
‘perfetta’ andava sul palco e Bam!


AMY .. E GLI ASTRI!
Come sai sono appassionata di Astri. Dando uno
sguardo al suo Tema Astrale..Non stupisce che la
sua anima fosse Tormentata. Amy era Vergine
Ascendente Gemelli con Luna in Capricorno. Era
tutto e il contrario di tutto! Tanto seria quanto
effervescente ed eccentrica! Dotata di una sensibilità
enorme, nascosta il più delle volte dietro una
maschera di durezza e cinismo.

foto Pinterest

Un talento unico al
servizio dell’umanità e capace di far parlare di lei per
generazione come dice il suo Medio Cielo in
Acquario. Forte ma tanto fragile. Una macchina da
guerra sul lavoro, ma anche una che amava divertirsi
e ridere! Forse il suo ascendente Gemelli le regalava
quella spensieratezza e leggerezza di cui aveva
tanto bisogno!
E in amore? Passionale, razionale, portata agli
eccessi, ma allo stesso tempo alla ricerca di un
legame serio. In un attimo poteva essere una sexyseduttrice, una bambina insicura e una donna dolce.


Ahimè in preda a deliri nettuniani.. Come me Amyaveva Nettuno in Sagittario, posizione esplosiva
ottima per le doti artistiche e creative, ma al livello
sentimentale ti porta un pochino fuori strada.. uno dei pericoli? Idealizzare il partner e ‘mitizzarlo’, per un po’, per poi smontarlo.. insomma un casino!

Senza entrare nei dettagli del suo tema astrale, di
certo Amy aveva delle ferite da guarire, come tutti.
Nel suo potenziale astrale aveva molte frecce da
sfruttare. In parte lo ha fatto e in parte è stata
vittima di se stessa. Per come intendo l’Astrologia Amy ha sfruttato le sue potenzialità adempiendo alla sua missione, creare musica, comunicando la sua sofferenza le sue ferite e donarle al mondo. Trasformando il suo dolore in Arte. Divenendo La grande rivelazione della mia Generazione 83..
Ahimè il suo punto dolente era la sua ricerca estenuante di essere amata, amare e prendersi cura di qualcuno, nel suo caso sbagliando soggetto.


Ciao Amy..Grazie 💖

Ciao! Sono Elisa! Mi occupo di Consulenze di Tarocchi Astrologia e Crescita Personale In più altre mie passioni sono la scrittura, la pittura , yoga viaggi

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: